Romagna Mia

COMACCHIO: UNA GIORNATA DI ARTE E NATURA TRA LA LAGUNA E IL MARE NELLA CITTÀ CONOSCIUTA COME LA PICCOLA VENEZIA

OGGI PER LA RUBRICA: “GITA DI UN GIORNO” VI PORTO TRA COMACCHIO E LIDO DI SPINA, TRA LA LAGUNA E LA SPIAGGIA. Partenza: RAVENNA – Arrivo: COMACCHIO Km: 42 (circa) – Tempo di Percorrenza: 45 minuti (per tratta) Tipologia della … Continua a leggere COMACCHIO: UNA GIORNATA DI ARTE E NATURA TRA LA LAGUNA E IL MARE NELLA CITTÀ CONOSCIUTA COME LA PICCOLA VENEZIA

5 STABILIMENTI BALNEARI ROMANTICI DOVE MANGIARE IN ROMAGNA (DA RAVENNA A CESENATICO)

Per San Valentino ho proposto un rubrica inerente alla festività elencandovi 5 Ristoranti Romantici in Provincia di Ravenna. Ovviamente a Febbraio risulta difficile proporre un bagno al mare dove passare una serata con la giusta atmosfera, è anche vero però … Continua a leggere 5 STABILIMENTI BALNEARI ROMANTICI DOVE MANGIARE IN ROMAGNA (DA RAVENNA A CESENATICO)

SLOW BIKE TOURISM: QUANDO IL TOUR ENOGASTRONOMICO DECIDI DI AFFRONTARLO IN BICICLETTA.

  Si chiama Slow Bike Tourism e nasce da un’idea di Thomas, un giovane ragazzo di Fusignano da sempre appassionato di bicicletta. E’ una rete contratto che unisce principalmente, per il momento, diverse imprese dislocate in Emilia Romagna, ma con l’obiettivo finale di creare una rete unica per tutta l’Italia. L’intento è promuovere un turismo più attento alla realtà locali e alle tipicità del luogo, ovviamente studiato su itinerari da affrontare in bicicletta, ma non necessariamente mirato ai solo professionisti, l’idea è di far avvicinare a questa modalità di vacanza chiunque: giovani, bambini, adulti e intere famiglie.Thomas non si occupa … Continua a leggere SLOW BIKE TOURISM: QUANDO IL TOUR ENOGASTRONOMICO DECIDI DI AFFRONTARLO IN BICICLETTA.

NONA: UN RISTORANTE NON STRESS.

  C’è chi a Riccione arriva per farsi una vacanza e chi, come Doriana e Raffaele, invece decide di venirci a lavorare per scappare dallo stress di una vita troppo caotica.Succede proprio così a questa coppia di marito e moglie che dopo 5 anni negli Stati Uniti ha iniziato a sentire la mancanza dell’Italia e di una Romagna che gli era rimasta nel cuore. Certo che pensare alla Romagna, soprattutto alla Riviera Romagnola in piena stagione, come una località nella quale rifugiarsi dallo stress, probabilmente è un’idea abbastanza insolita, ma questa cosa i nostri due protagonisti non l’hanno certo vissuta … Continua a leggere NONA: UN RISTORANTE NON STRESS.

QUANDO IL GELATO DIVENTA UN PIATTO DA PORTATA PER I RISTORANTI.

Si chiama Francesco Bendandi ed è il ragazzo che gestisce Sbrino, la gelateria in Darsena PopUp a Ravenna. Il suo sorriso è probabilmente la miglior vetrina del suo locale e il suo modo di fare sempre gentile ti fa venire voglia di passare a trovarlo anche solo per un saluto, pur sapendo che finirai sicuramente con una coppetta di gelato in mano.   Ha 31 e un sacco di cose da raccontare considerando le sue esperienze lavorative in giro per il Mondo tra le cucine di Sydney, New York e Miami, ma il suo giovane viso ne nasconde almeno un … Continua a leggere QUANDO IL GELATO DIVENTA UN PIATTO DA PORTATA PER I RISTORANTI.

BABBI TORNA NEL CENTRO DELLA SUA CITTA’ DI ORIGINE PER APRIRE IL PRIMO E UNICO BAR.

Difficile, oserei dire impossibile non conoscere il marchio Babbi o non averne mai assaggiato i suoi prodotti; forse è più facile averli mangiati e non sapere di averlo fatto! Babbi nasce in Romagna, più precisamente a Cesena e da oltre 65 anni si occupa di produrre coni, cialde e semilavorati per gelaterie e pasticcerie artigianali, con una distribuzione che vanta clienti non solo nel territorio nazionale, ma in tutto il Mondo. La scelta di introdurre nella loro produzione il reparto dolciario è arrivata successivamente, nel 1958, ma l’attuale fama dei Wafer Viennesi è una conferma che sia stata un’intuizione davvero … Continua a leggere BABBI TORNA NEL CENTRO DELLA SUA CITTA’ DI ORIGINE PER APRIRE IL PRIMO E UNICO BAR.

NEL DOPOGUERRA ERA IL LAVATOIO DI PAESE, OGGI E’ UN RISTORANTE CARATTERIZZATO DA UN GIARDINO MOLTO ROMANTICO.

Vi risulterà impossibile scendere le scale e non rimanerne completamente stregati dal suo romantico giardino, Il Lavatoio Bistrot, in tutta la sua magia è molto più di un semplice ristorante. Si trova nel cuore di Santarcangelo di Romagna, in provincia di Rimini ed è situato dove precedentemente si trovava il lavatoio popolare.Attualmente come al tempo è rimasto un punto di incontro, infatti se in passato andare a lavare i panni era anche un pretesto per stare insieme, dialogare o comunque semplicemente incontrarsi, ancora oggi al Lavatoio Bistrot si può decidere di entrare anche solo per sedersi a fare due chiacchiere … Continua a leggere NEL DOPOGUERRA ERA IL LAVATOIO DI PAESE, OGGI E’ UN RISTORANTE CARATTERIZZATO DA UN GIARDINO MOLTO ROMANTICO.

RITROVARSI A MANGIARE IN UN CONTAINER CON VISTA SULLA DARSENA DI RAVENNA.

AKĀMÌ è mangiare a casa di Luongo.AKĀMÌ è iniziato da casa di Luongo. AKĀMÌ è casa di Luongo.   E’ un piccolo e intimo ristorante ricavato dentro ad un container con vista sul canale, situato nella zona Darsena di Ravenna. Al piano inferiore è collocato il suo piccolo bar, il cui nome parla da solo: “Ristretto”.   Quando le persone ci mettono più della loro semplice forza lavoro nelle cose che fanno, inevitabilmente lo si percepisce e quando ceni da Marco senti che lì dentro lui ci ha messo tutto il suo cuore. Nasce per caso questo ristorante ravennate, anche se … Continua a leggere RITROVARSI A MANGIARE IN UN CONTAINER CON VISTA SULLA DARSENA DI RAVENNA.

NASCOSTO, UN RISTORANTE CHE NON HA NULLA DA NASCONDERE.

Sono stata a cena al “Nascosto”, un nuovo ristorante-pizzeria aperto in una zona non troppo centrale di Ravenna, che offre un menù molto particolare, soprattutto se si pensa all’accostamento del proposte: crudità di pesce e pizza gourmet. Ho avuto l’opportunità di scambiare due chiacchiere con il titolare, Gionatan, che mi ha raccontato e spiegato da dove è nata l’idea e soprattutto quale è la caratterista principale sulla quale ha basato questa sua realtà, che senza dubbio è la selezione delle materie prime.   – Nascosto è un nome che può avere molte interpretazioni. E’ più legato al fatto che effettivamente … Continua a leggere NASCOSTO, UN RISTORANTE CHE NON HA NULLA DA NASCONDERE.

TORTELLINI DI CARNE DI PICCIONE.

INGREDIENTI PER IL RIPIENO: Un Piccione Giovane (dal peso di 1/2kg) 80g Parmigiano Grattato 70g di Prosciutto Crudo grasso e magro Odore di Noce Moscata  INGREDIENTI PER LA SFOGLIA: 300g di Farina 00 3 Uova Sale PROCEDIMENTO: Vuotare il piccione dalle interiora e lessatelo, per lessarlo gettarlo nell’acqua calda quando bolle e salatela, mezz’ora di bollitura sarà sufficiente. Tolto dal fuoco disossatelo e tritatelo assieme al prosciutto prima con il coltello poi infine riducetelo in un composto omogeneo insieme al parmigiano e la noce moscata. Fare la sfoglia. Laura mi ha detto di aver preso la ricetta dal libro dell’Artusi … Continua a leggere TORTELLINI DI CARNE DI PICCIONE.

COSA MANGIARE A RAVENNA.

Ammetto la grande mancanza nel non avervi ancora proposto un MENù tipico della mia città, per cui oggi voglio rimediare e voglio portarvi a mangiare a RAVENNA.Per COLAZIONE vi propongo subito un bel pieno di zuccheri a base Pesche e/o i Zucaren, ovviamente accompagnati da un buon caffè. A PRANZO io personalmente vi porterei in un chiosco di Piadina, che solitamente sono posizionati vicino alle strade e colorati di bianco e verde. Credo che sia davvero tipico e caratteristico fermarsi a mangiare una piadina in uno di questi e la scelta dovrebbe ricadere su una Piada con Crudo, Squacquerone e … Continua a leggere COSA MANGIARE A RAVENNA.

Portami a Pranzo nella Tua Città – RAVENNA.

Giro tra le tavole di tutta Italia da più di un anno e mezzo, ma piacevolmente mi fermo anche nella mia bella Ravenna, invitata e ospitata da “vicini di casa”. Recentemente ho avuto il grande piacere di dividere la cucina e la tavola con Erica Liverani che mi ha presentato la sua rivisitazione di un grande classico romagnolo:  La Sfoglia Lorda.           Nel video qui di seguito potete trovare il pomeriggio passato assieme ad Erica e Giulia Castellani, la fotografa che ci ha regalato questi bellissimi scatti. Ragazze grazie ad entrambi è stato bello e soprattutto … Continua a leggere Portami a Pranzo nella Tua Città – RAVENNA.

Portami a Pranzo nella tua Città – PARMA

(GUARDA IL VIDEO) Siamo tornati a Parma, devo ammettere che a mangiare nella Food Valley ci si torna sempre molto volentieri, e abbiamo cenato con una coppia di amici a cui tengo molto. Silvia e Alessandro, lei parmigiana DOC, lui di Reggio Emilia, due città da sempre un po’ in competizione, un derby in famiglia. Nel video ho cercato di metterli l’uno contro con l’altra, parlando ovviamente di cucina, ma dopo un accanimento iniziale è tornata subito la pace. E’ inutile quando c’è l’Amore non esistono guerre di potere. Ringrazio tutti per la bellissima gita, ringrazio tanto Camilla per avermi … Continua a leggere Portami a Pranzo nella tua Città – PARMA

LA FAMOSA TORTA AL CIOCCOLATO DAL CUORE TENERO.

  La Torta Tenerina è una tipica torta ferrarese nota in tutta Italia come la famosa torta al cioccolato dal cuore tenero. Inizialmente i ferraresi la chiamavano Torta Tacolenta, un soprannome che derivava dal termine dialettale “taclenta”, attribuitole per la sua consistenza appiccicosa. Successivamente il termine diventò più dolce e cominciarono a chiamarla Torta Tenerina. E’ però conosciuta dal 1900 come Torta Montenegrina, in onore di Elena Petrovich del Montenegro, principessa che convolò a nozze Vittorio Emanuele, diventando poi Regina d’Italia. Elena di Savoia è famosa per essere stata una donna di molto generosa, si ricordano, tra le altre cose, … Continua a leggere LA FAMOSA TORTA AL CIOCCOLATO DAL CUORE TENERO.

L’ERBA DELLA LUIGIA E’ SEMPRE LA PIù VERDE.

Dopo una Domenica a Parma, ero praticamente sicura di aver capito la provenienza del famoso liquore “Erba Maria Luigia”. Maria Luigia, ex moglie di Napoleone che si rifiutò di seguire il marito in esilio a Sant’Elena, è infatti stata un’impeccabile Duchessa di Parma, Piacenza e Guastalla, tanto da essere rimasta nel cuore dei parmensi che a lei hanno dedicato strade, strutture, teatri, e tanto da aggiudicarsi l’appellativo di “Buona Duchessa”. Il forte riconoscimento da parte dei parmensi a Maria Luigia, mi aveva fatto ben pensare che anche questo liquore potesse essere nato in suo onore. Ho scoperto però successivamente, che … Continua a leggere L’ERBA DELLA LUIGIA E’ SEMPRE LA PIù VERDE.

Portami a Pranzo nella Tua Città – RAVENNA

(GUARDA IL VIDEO) “Anna giri l’Italia mangiando, mai sei mai stata a mangiare al Circolo la Gardela?” “NO?!?!Allora ti ci devo assolutamente portare.” E così che Matteo, “Balla”, si è offerto di accompagnarmi a mangiare nella nostra città, in un posto che è assolutamente da provare, ma per farlo devi trovare un socio che ti ci accompagni, perché l’ingresso è riservato esclusivamente a loro.   “Qui il tempo si è fermato…” Ed ho proprio provato questa sensazione entrando. Un circolo che è più una casa che un circolo, una cucina ottima, un ambiente romagnolo, ma romagnolo come i nostri nonni. … Continua a leggere Portami a Pranzo nella Tua Città – RAVENNA

Portami a Pranzo nella tua Città – FORLIMPOPOLI (EMILIA ROMAGNA)

(GUARDA IL VIDEO) Domenica scorsa siamo stati ospiti della Famiglia Toni-Battani che oltre ad averci aperto la porta di casa, ci ha fatto partecipare al tipico pranzo domenicale in famiglia. Partecipare attivamente alla preparazione dei Cappelletti al Piccione per una ravennate come me, non è cosa di tutti i giorni, ma Laura abita a Forlimpopoli, paese di origine di Pellegrino Artusi e ci ha così proposto (ok non è stata propriamente una sua proposta, ma sono io che mi sono più o meno come sempre autoinvitata) questa ricetta in suo onore.   E’ risaputo che il ravennate tendenzialmente non vuole … Continua a leggere Portami a Pranzo nella tua Città – FORLIMPOPOLI (EMILIA ROMAGNA)

IL 29 SETTEMBRE SAN MICHELE DIVENTA UN DOLCE.

Oggi è il 29 Settembre, oggi è San Michele e a Bagnacavallo questa giornata si traduce con una solo termine: “Dolce” o meglio “Dolce di San Michele”.   Bagnacavallo è una paese in provincia di Ravenna e ogni anno in questo periodo si festeggia il patrono. Il centro si anima di spettacoli, mostre, concerti mentre si può trovare cibo ad ogni angolo di strada, tra osterie e bancarelle, ma il vero protagonista indiscusso di questa ricorrenza rimane ogni anno il “Dolce di San Michele”.   Questa tipologia di dolce, introvabile durante gli altri periodi dell’anno, è un prodotto tradizionale tipico, … Continua a leggere IL 29 SETTEMBRE SAN MICHELE DIVENTA UN DOLCE.

Portami a Pranzo nella Tua Città – BONCELLINO (RAVENNA).

(GUARDA IL VIDEO) Siamo stati ospiti a casa di Luongo con il cuoco Emanuele che ci ha fatto scuola di Tagliatelle. Una serata bellissima all’insegna dell’improvvisazione e spontaneità, dove i commensali presenti non si conoscevano neppure tutti tra loro. Il risultato non poteva essere migliore e detta come va detta anche le mie Tagliatelle non potevano esserlo considerando che era la prima volta che le facevo. Grazie a tutti ragazzi! Continua a leggere Portami a Pranzo nella Tua Città – BONCELLINO (RAVENNA).

LA FOCARINA DI SAN GIUSEPPE.

Ieri sera siamo stati a mangiare da Agricola Casa, Cucina e Bottega nel cesenate, che proponeva una serata dedicata ad una tradizione tutta Romagnola: La Focarina. Alla vigilia delle Festa di San Giuseppe, quindi il 18 Marzo, in Romagna c’è questa tradizione di accendere fuochi nelle piazze, nelle spiagge e nelle colline. La Focarina o Fogheraccia è un’usanza molto antica, è un rito propiziatorio che viene usato per dar il ben arrivato alla primavera e salutare l’anno agricolo e nello stesso tempo bruciare il vecchio accumulato durante l’inverno, per cui figurativamente chiudere con il passato. Non è un rito propriamente … Continua a leggere LA FOCARINA DI SAN GIUSEPPE.

I BISCOTTI PER SANTA CATERINA.

Oggi è il 25 Novembre e si festeggia Santa Caterina di Alessandria, patrona delle sarte. Ravenna, la mia città, ha una tradizione culinaria legata ad una leggenda romantica che parla di un amore contrastato tra una giovane sarta e un pasticcere. Si racconta che quest’ultimo, non potendo incontrare la sua amata, le preparò un biscotto a forma di bambolina, quella che oggi da tutti è chiamata “Caterina”, e glielo fece arrivare a destinazione per ricordarle il suo amore. Da qui la tradizione porta Ravenna a festeggiare il 25 Novembre in un modo “dolce” tutti gli anni. In questa giornata, meglio … Continua a leggere I BISCOTTI PER SANTA CATERINA.

CATTEDRALE DELLE FOGLIE E DELLE PIANTE CONTADINE.

ARPA, un’associazione attiva nella difesa delle biodiversità e nella tutela delle piante da frutto in via di estinzione, come per Ravenna, anche a Cesenatico ha voluto creare un’area, in questo caso all’interno dei “Giardini a Mare”, piantando diverse tipologie di frutti antichi. Lo spazio, nominato la “Cattedrale delle foglie e delle piante contadine”, è un angolo di verde compreso tra il Grattacielo e la spiaggia, che oltre alla piante ospita un’istallazione di sette sculture in ferro, disegnate dal poeta Tonino Guerra, una persona che ha vissuto sempre riservando una particolare attenzione per terra. Le sette sculture che rappresentano sette tipologie … Continua a leggere CATTEDRALE DELLE FOGLIE E DELLE PIANTE CONTADINE.

CASA ARTUSI.

Difficile parlare di cibo tra Forlì e dintorni, senza nominare Casa Artusi, o meglio difficile parlare di cucina in Italia senza nominare Pellegrino Artusi che è il padre riconosciuto della cucina italiana.Nato a Forlimpopoli, dopo essere stato vittima “dell’assalto del Passatore“, decide di trasferirsi con tutta la famiglia a Firenze.Dapprima commerciante, lascia questo impiego per dedicarsi a tempo pieno alle sue passioni, la letteratura e la cucina.Nel 1891 pubblica “La Scienza in Cucina e l’Arte del Mangiar Bene“, un vero e proprio manuale di cucina, che raccoglie i numerosi viaggi del Pellegrino, tramite piatti rielaborati ad opera dei cuochi di … Continua a leggere CASA ARTUSI.

BIO GELATO.

Si chiamano Alessandro ed Andrea e sono i due soci che sei anni fa hanno avuto l’idea di aprire una Gelateria Bio, la prima gelateria Bio, a Ravenna. L’idea parte un po’ per gioco, un po’ per business, ma soprattutto perché entrambi molto attenti già nella loro personale alimentazione all’utilizzo di prodotti biologici ed entrambi convinti che il mercato del biologico potesse essere un mercato in via di espansione. Direi che le loro convinzioni fossero fondate, molte più persone sono sempre più attente al consumo di prodotti biologici e l’argomento viene trattato sempre più frequentemente. Nascono come franchising, ma rimangono … Continua a leggere BIO GELATO.