5 PANINI DA MANGIARE A PALERMO

PALERMO è probabilmente la prima città italiana quando si parla di Street Food, succede così che il Panino viene considerato un vero e proprio piatto tipico.

E’ vero anche che a Palermo un panino, non è un semplice panino.

Ecco 5 Panini che potete mangiare a Palermo

PANI CÂ MEUSA – PANE E MILZA

E’ probabilmente il panino più caratteristico della città. Viene farcito sul momento con ovviamente la milza e altre frattaglie, che precedentemente sono state bollite o cotte al vapore intere, poi tagliate a fettine sottili e soffritte a lungo nella sugna/strutto. Il panino può essere servito così semplice o nelle varianti con caciocavallo grattugiato o ricotta, limone o pepe.

(foto di Dario Mentesana)

PANE PANELLE E CAZZILLI

Altro simbolo indiscusso della città è il panino con panelle e crocchette. Solitamente, per la preparazione di questo panino, viene utilizzata la Mafalda, un pane tipico palermitano con sopra il sesamo. Per la farcitura si usano delle strisce di frittelle di farina di ceci e delle crocchette di patate (cazzilli), il tutto viene servito accompagnato da una fetta di limone.

(foto di Dario Mentesana)

PANE CUNZATO

Questo panino non è propriamente palermitano, anzi se proprio vogliamo essere precisi la sua origine è da attribuire a Scopello, quindi Trapani, ma la sua fama lo ha spinto oltre e quindi risulta molto consumato anche nella città di Palermo. Pochi e semplici ingredienti rendono davvero questo panino qualcosa di speciale: Acciughe, Pomodoro, Formaggio Primo Sale, Origano e Olio, questa è la base dalla quale si parte, poi ne esistono diverse varianti. Il mio consiglio è di lasciarlo riposare prima di assaporarlo, il panino assorbirà tutti gli ingredienti e il sapore non vi deluderà.

RAVAZZATA

In questo caso più che un panino abbiamo a che fare con un impasto tipo Pan Brioche farcito con ragù di carne e piselli, il tutto cotto al forno.

ROLLÒ SICILIANO

Anche qui il pane è di tipo Brioche e viene cucinato al forno con al suo interno un wuster. Questi panini sono molto particolari e probabilmente spesso li avete trovati nella loro versione “stuzzicheria da aperitivo”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...