TAJARIN.

 

 
Se da noi in Romagna sono tanto famose le Tagliatelle, in Piemonte sono molto più comuni i Tagliolini o meglio i Tajarin, che io fin da bambina chiamavo i “figli delle Tagliatelle”, per la loro grande somiglianza nella forma e la loro netta differenza nelle larghezza.

Questa tipologia di pasta all’uovo, tipica principalmente della zona delle Langhe e del Monferrato, ma diffusa in tutto il Piemonte ed oltre, ha la caratteristica di prevedere nel suo impasto l’utilizzo solamente dei tuorli. Credo che sia collegata proprio a questa particolarità, la loro capacità di tenere benissimo la cottura anche se molto sottili. Risulta però molto frequente l’utilizzo di qualche albume a compensazione dei tuori, ed è proprio a seconda della proporzione di albumi presenti nell’impasto, che i Tajarin possono risultare più o meno gialli/dorati.

I condimenti con cui vengono accompagnati possono essere diversi, da un semplice ragù o un ragù a base di frattaglie, ovviamente nella zona di Alba non può che vincere l’accoppiata, già vincete in partenza, con Tartufo Bianco e burro fuso.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...