SCHIACCIATA CON L’UVA.

Viene chiamata in diversi modi, Stiaccia, Ciaccia e magari viene proposta con piccole varianti, ma si tratta sempre di un pan dolce all’Uva, un dolce, ma non poi così troppo dolce, tipico toscano legato soprattutto alle città di Prato e Firenze.

Per ovvie ragioni questa tipologia di schiacciata non è collegata solo ad un determinato territorio, ma anche ad un particolare periodo dell’anno, quello delle vendemmia, essendone l’ingrediente principale proprio l’Uva.

E’ un dolce di origine povera, caratterizzato da semplici ingredienti:

– Pasta per il pane
– Zucchero
– Olio
– e ovviamente l’Uva

Per quanto riguarda quest’ultima la tradizione vuole la varietà Canaiola, con i suoi semi piccoli e dolci.

Viene servita rigorosamente fredda, per dar la possibilità all’uva di compattarsi bene con l’impasto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...